Dettaglio News

La Valle del Belìce è la scelta per l’esercitazione MODEX SICILY 2019

15 luglio 2019

Tre giornate dedicate alle operazioni in caso di emergenza sismica

 

Dal 16 al 19 luglio, il sito di Poggioreale Antica nella Valle del Belìce ha ospitato l’esercitazione internazionale MODEX SICILY 2019, l’appuntamento finanziato dalla Commissione Europea DG ECHO, progettato e realizzato dal Dipartimento della protezione civile e dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, d'intesa con il Dipartimento regionale di Protezione civile della Regione siciliana con l’obiettivo di testare l’interoperabilità del Meccanismo europeo di Protezione Civile in caso di evento sismico.

Lo scenario di rischio, che s’inserisce nel territorio già duramente colpito dal terremoto del 1968, ha verificato in un contesto realistico la capacità di ricerca, d’intervento e di soccorso in ambito urbano di 4 team Urban Search and Rescue - U.S.A.R.,  squadre specializzate provenienti dal Regno Unito, dalla Francia, dalla Repubblica Ceca e dal Marocco,  con l’aggiunta di un team in versione ridotta dallo Stato di Israele.

Per 3 giornate consecutive,  Il quadro esercitativo ha contato oltre 250 esperti, personale italiano per la logistica e figuranti, con il coinvolgimento di: Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia di Stato, Esercito italiano, con il 6° RGT Bersaglieri, Aeronautica Militare con l'82° SAR, e le Amministrazioni statali del Ministero della Salute e della Sovrintendenza ai Beni Culturali, oltre al Dipartimento regionale dei Beni Culturali e dell'identità siciliana. L’appuntamento ha inoltre impegnato l’ Aeroporto di Trapani, in particolare Air gest la società di gestione dell'aeroporto stesso, la Prefettura di Trapani e di Agrigento, l’Agenzia delle Dogane, i Comuni di Poggioreale e di Montevago.